Blog

Vendere casa privatamente: conviene?

Vendere casa privatamente: conviene?

Vendere casa privatamente: conviene?

La vendita di un immobile è una trattativa estremamente complessa da gestire, specialmente senza le conoscenze e l’esperienza necessarie.
Per questo motivo, quando si decide di vendere o acquistare una casa, solitamente le persone si sentono più tranquille a rivolgersi a professionisti che sappiano tutelare al meglio i loro interessi. Ovviamente, il lavoro dell’agenzia ha un costo, ed é per questa ragione che alcuni pensano alla possibilità di farlo privatamente, ma la maggior parte cambia idea.

Quali sono gli errori che si rischia di compiere? Per vendere casa, infatti, a maggior ragione se si sta valutando di farlo privatamente, occorre conoscere tutte le potenziali criticità e problematiche che possono insorgere nel corso della trattiva e del processo di compravendita, e avere una documentazione dettagliata dell’immobile.

Vediamo quindi tutte le criticità e perché non conviene vendere privatamente.

Le cose da fare

  • Predisporre la documentazione. La prima cosa di cui ci si deve occupare se si desidera vendere casa, é l’organizzazione di tutti i documenti necessari, tra i quali i principali sono: l’attestazione di Prestazione Energetica dell’immobile, il certificato di agibilità, il rogito, la planimetria catastale e la visura ipotecaria.
  • Stabilire il prezzo. Occorre decidere a quale prezzo si desidera vendere l’immobile, ma questo è tutt’altro che facile. Infatti, nella determinazione del prezzo, contribuiscono differenti fattori, tra i quali la zona, lo status dell’immobile, l’andamento del mercato e molti altri.
  • La ricerca e la selezione degli acquirenti. Non banale trovare gli acquirenti giusti. Bisogna scegliere i giusti canali di comunicazione e saperli sfruttare al meglio. Occorre valorizzare le peculiarità dell’immobile con una startegia mirata. Tra i potenziali acquirenti vanno selezionati quelli realmente interessati. E una volta trovati, occorre gestire gli appuntamenti
  • L’Iter Burocratico di Vendita. Occorre svolgere tutte le pratiche burocratiche, che terminano nel contratto ufficiale di compravendita sottoscritto in presenza del notaio.

Perchè affidarsi all’agenzia

Le fasi sopradescritte, non sono assolutamente semplici da gestire e molto spesso la maggior parte delle persone ignora quanti cavilli possano nascondersi in questo tipo di trattative e quanto sia elevato il rischio di compiere errori. Se si sceglie di affidarsi ad un’agenzia, sarà il tuo agente immobiliare ad occuparsi di tutto, mettendo a tuo servizio la sua esperienza.

L’agenzia immobiliare si occupa, nella tutela delle parti, di garantire il buon andamento della trattativa, ti supporta nella fase documentale, nella richiesta di soluzioni finanziarie, nella definizione del prezzo, nella ricerca di acquirenti fidati e nella valorizzazione del tuo immobile.

Insomma, affidarsi ad un professionista per un’operazione tanto delicata è sicuramente la scelta più sicura, oltre a far risparmiare tempo nella vendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

Confrontare

Enter your keyword