Blog

House of Izura.  La casa a V

House of Izura. La casa a V

House of Izura. La casa a V

House of Izura, la fantastica abitazione ideata nel 2014 da Kotaro Anzai & Life Style Koubou, situata nella costa di Izura, nella città di Kitaibaraki, Prefettura di Ibaraki, in Giappone, a circa due ore da Tokyo. Izura è una località costiera famosa per la pesca.

L’80 % dei giapponesi vive sul litorale, lungo quasi 30000 km. Ma come è facile immaginare, in un paese ad alto rischio sismico, non sempre vivere sulla costa è la scelta migliore. Nel 2011, infatti, la zona è stata colpita dal terremoto e maremoto del Tōhoku, considerata la catastrofe più costosa dell’era moderna.

La ricostruzione, fortunatamente, è ormai quasi completata, e le tecniche ed i materiali tradizionali sono ritornati protagonisti. Infatti, il legno, grazie alla sua capacità di muoversi assecondando le scosse date dai terremoti, è un materiale perfetto per costruire nelle zone sismiche. La sfida più grande nel progetto di questa struttura, infatti, è stata la realizzazione di una piattaforma stabile.

Questa fantastica abitazione in legno, capace di integrare vecchio e nuovo giocando con forme e dimensioni, appartiene, come è facile intuire dallo stile, ad un pescatore. Grazie al suo design intelligente, questa struttura riesce perfettamente a fondere un approccio moderno all’estetica tradizionale giapponese.

La struttura

La struttura, che è situata su un ripido pendio, è sostenuta da tre piedistalli strutturali formati da assi di legno e inseriti in plinti di cemento. Per conferire maggiore stabilità, è stato rimosso il suolo superficiale e si è scelto do scavare fino al basamento roccioso, affinchè le fondamenta facessero presa nel basamento stesso. Inoltre, prima di iniziare la costruzione, ogni pilastro è stato sottoposto ad un test di resistenza.

La struttura in legno è resa evidente dai pali ramificati angolarmente. Tutto si sposa con la natura circostante, immergendosi nel paesaggio di betulle. Il fabbricato è a forma di V e le due “ali”, come vedremo, sono pensate come ambienti abitativi differenti. Anche se da fuori sembra molto grande, dentro è abbastanza piccola (204 mq). In Giappone, infatti, gli spazi interni sono solitamente pensati per essere pratici ed efficienti.

Gli interni

La casa, a forma di V, è composta da una parte da cucina, salotto, sala da pranzo e camera da letto padronale, con un corridoio esterno che si estende per tutta la lunghezza del lato.  Nell’altra ala, ci sono un disimpegno, un ufficio e quattro camere da letto. Insomma, la prima ala è più personale, quasi una casa a sè. Al piano superiore, troviamo invece uno studio e un ripostiglio. Infine, sul retro, ci sono un garage e un magazzino per l’attrezzatura da pesca.

Anche negli interni, dallo stile minimal e accogliente, il legno è protagonista. Le stanze sono separate tra loro da muri non convenzionali e le particolari finestre rendono ogni locale molto luminoso.

Inoltre ci sono ben due vasche da bagno da riempire con acqua a temperature diverse, per abituare il corpo del pescatore al ritorno dal mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

Confrontare

Enter your keyword